© 2008 admin. All rights reserved.

Fender Precision RI62 CIJ (1992)

  • 34" scale length
  • Maple neck w/ rosewood fingerboard
  • Basswood body

Segni particolari: comprato dal Giappone tramite Ebay, fu il primo Precision che decisi di tenere e imparare ad amare. Fui costretto a mettere il nastro nero sui pickup perchè spesso le corde finivano per "sbattacchiare" contro di essi, provocando dei fastidiosi "clack", udibili soprattutto in sala di registrazione




Il marchio

La Fender Musical Instruments Corporation è uno dei più famosi marchi nel mondo dei costruttori di chitarre, bassi elettrici ed amplificatori, fondata nel 1946 da Leo Fender.

La sua sede principale è situata a Scottsdale, Arizona ed i principali siti di produzione si trovano: a Corona (California), OCONUS manufacturing facilities in Ensenada (Messico), in Giappone, in Corea e in Cina dove sono prodotti gli strumenti della serie Squier e della nuova gamma "Fender Modern Player".

Fender ricopre un ruolo importante per la sua produzione di strumenti musicali a prezzi accessibili. La sua idea era quella di colmare la distanza creatasi dalla difficoltà di poter reperire buoni strumenti musicali a basso costo con il suo innovativo progetto che si prestava ad una realizzazione industriale di serie. Fender ha prodotto la prima chitarra elettrica prodotta in serie, la Broadcaster (originalmente chiamata Esquire e successivamente Telecaster), il primo basso elettrico prodotto in serie, il Precision Bass, la famosa Stratocaster (spesso chiamata Strato). Altri prodotti popolari sono stati: chitarre elettriche quali Mustang, Jazzmaster, Jaguar, Starcaster, Duosonic, Jag-Stang e le chitarre Bronco; Bassi elettrici quali: Jazz Bass ed il Telecaster Bass ed i famosi piano elettrici Rhodes. Le campagne di comunicazione dell'epoca puntavano tutto sul fatto che questi strumenti erano facilmente trasportabili e poco ingombranti, specie le chitarre basso che andavano a sostituire gli enormi contrabbassi, oltre che economici e affidabili e con un sound moderno che ha aperto le porte della musica a migliaia di giovani musicisti in erba.

Fonte: Wikipedia